“Ho vinto tanto e sempre con il sorriso”

Ruud Gullit, uomo simbolo del Milan degli anni ’80, racconta come ha vissuto dentro e fuori dal campo e il suo grande segreto: “non guardare la palla”

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *