“Ecco cosa si nasconde nella mente di un terrorista”

Omar Bellicini, sottotenente dell’Arma dei Carabinieri approfondisce le origini del radicalismo islamista negli aspetti individuali e collettivi e nelle sue nevrosi

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *