3 risposte a ““Io e Zuzzurro eravamo una bomba”

  1. caro Gaspare ricordo ancor oggi il vostro duo con molto piacere. Gia, la tv oggi fa la parte del leone in una società che cerca di isolare sempre più gli individui e tende a rendere irraggiungibile la cultura o quantomeno a minimizzarla.
    Il teatro era una cosa viva ,eri li vicino gli attori, li potevi toccare,eranoVERI la tv ha reso tutti fantasmi di se stessi,immagini evanescenti senza calore ma quello che più conta,portatori del messaggi dall’alto.
    Per i politici la cultura è sempre stata una cosa astratta che non capiscono figurarsi se la possono sponsorizzare ed incoraggiare. Per quanto ne sanno (poco o niente) mina il sistema. per cui soldi di qua e di la ma al tetro,possibilmente niente!
    Salutissimi da un vostro entusiasta ammiratore

  2. Per portare la gente in teatro devi saper stare sul palco e superare la buca per tutta la durata dello spettacolo.
    Oggi non è così scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *