“Nel PD un dialogo tra sordi”

Alfredo D’Attorre, della minoranza dem del PD, critica Renzi su Jobs Act, politica economica, legge elettorale e riforma costituzionale: “Non si capisce perché tra tutte le minoranze che ci sono, si debba parlare solo con Berlusconi e con Verdini.” Ma sulla tenuta del partito garantisce: “Le scissioni si fanno e non si annunciano, non abbiamo nessuna intenzione di andarcene.”