“Provocatorio io? Casomai banale”

Il fotografo Oliviero Toscani spiega a Checkpoint il suo punto di vista sui fatti di Charlie Hebdo. “La censura non ha mai senso. Se c’è qualcosa che non si può dire, diciamola subito.” E sulla sua carriera, pochi pentimenti: “Al massimo quello di non aver osato abbastanza. Le mie idee provocatorie? A me sembrano banali.”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *