“Non sono un politico alla moda”

L’onorevole Stefano Fassina spiega a Checkpoint le ragioni della sua uscita dal PD: “La situazione era insostenibile, il dissenso era trattato con dileggio. Ma così l’astensionismo è destinato a crescere, sulla scuola Renzi ha perso contatto con la gente della sinistra.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *