“Le tecnologie cambiano ma i bambini restano uguali”

Giovanni Clementoni, AD dell’omonima azienda di giocattoli, ci aiuta a capire come è cambiato il modo di crescere e di giocare della generazione Mobile-born: “I nuovi strumenti touch rendono l’insegnamento e il gioco un binomio ancora più forte, ma per fare buoni giocattoli, la regola è sempre una: i bambini bisogna capirli”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *